Torce elettriche – Proiettori Alogeni da 55W

0
1151

Largo 12 cm e pesante quasi un chilo e mezzo il proiettore alogeno commercializzato in Italia dalla Cartec A? una delle torce elettriche piA? potenti. Il suo costo di 40ai??i?? non A? modico, ma lo diventa immediatamente se paragonato a quello di torce professionali come Surefire e Maglite. Ebbene vi starete sicuramente chiedendo per quale motivo conviene comprare una torcia elettrica di marca non conosciuta allo stesso prezzo di concorrenti ben piA? blasonate. Ebbene il motivo A? semplice, la lampada di cui parliamo A? incredibilmente potente. Mentre infatti la maggior parte delle pile sono costruite per essere portate sempre con se e quindi cercano di soddisfare criteri di ergonomia e leggerezza, il proiettore in questione bada solo a generare un potente fascio di luce, sottile e quasi inutilizzabile da vicino, potente e impareggiabile da lontano.
Questo proiettore infatti illumina una stanza a giorno anche di riflesso (puntato sul soffitto) e produce un fascio cosAi?? abbagliante da disturbare la visione se puntato in un interno. Il 90% della luce A? concentrata al centro in un fascio molto stretto utilizzabile adeguatamente solo da distanze superiori ai 10 – 15 metri. Tuttavia la luce restante A? sufficiente a rischiarare anche interni molto grandi. Quindi il suo utilizzo ideale non A? negli interni (nei quali la surefire A? impareggiabile), tuttavia anche negli interni ha una sua utilitAi?? non trascurabile. Mi spiego meglio, accendere questa torcia dentro una stanza anche ampia (ad esempio una garage) significa illuminarla completamente indipendentemente da dove si punti la luce. La luce diretta A? quasi fastidiosa (soprattutto sotto i 5 metri), ma quella riflessa dalle pareti e dal soffitto basta comunque a vedere chiaramente ogni oggetto nella stanza.
Sebbene questo faretto utilizzi ancora le vecchissime batterie al piombo (pesanti e poco potenti) la lampadina alogena e da 55W produce una luce molto forte, lo specchio ampio cattura e riflette piA? luce di quanta ne possa catturare uno specchio stretto (utilizzato nella stragrande maggioranza delle torce) e la indirizza tutta in una direzione ottenendo cosAi?? una luce intensa e larga circa due metri a una distanza di 30.
Questo la rende la migliore torcia (o meglio, la piA? potente, ma anche la meno maneggevole) quando si tratta di illuminare a una certa distanza (esterni, grotte, boschi, ecc). Inoltre essendo ricaricabile potrete sempre sfruttarla alla massima potenza. Peccato solo che peso e dimensioni la rendano molto scomoda per alcuni tipi di utilizzo.
In ogni caso A? molto utile possederne una da tenere dentro casa o dentro l’auto e da utilizzare per escursioni notturne, campeggi, speleologia e altro ancora. 46d[6])}