Equipaggiamento da SoftAir

0
348
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

EQUIPAGGIAMENTO DA SOFT AIR
Una volta specificato che cosai??i?? A? il soft air in linea generale negli articoli precedenti vorrei ora illustrare lai??i??equipaggiamento minimo per intraprendere il ruolo di soft gunner. Per chi fosse giAi?? praticante di questa attivitAi?? si consiglia di consultare lai??i??articolo ai???equipaggiamento di baseai???militare, e la sezione sullai??i??attrezzatura di ai???guida al trekkingai??? che anche se non riguardano di preciso il soft air sono comunque delle utili guide e comprendono moltissimi accessori usati anche dai soft gunner.

Fucile
La scelta del fucile deve essere in gran parte dettata dai propri gusti estetici, poi chiedendo consiglio ai membri piA? esperti. A?Ei?? importante lai??i??uso della cinghia (sling) senza la quale il peso del fucile puA? risultare, a lungo andare, fastidioso. Oltretutto senza cinghia non si possono mai avere le due mani libere senza posare il fucile a terra.
Quando si inizia con il soft air le prime cose da comprare sono uniforme e occhiali di protezione, il fucile viene in genere fatto provare gratuitamente o a pagamento per le prime volte. Comunque quando si andrAi?? a comprare il fucile si dovrAi?? comprare anche batteria, carica batteria, scarica batteria, caricatore maggiorato, busta di pallini.

Occhialini di protezione
Sono indispensabili per giocare perchA? proteggono lai??i??unica parte a rischio durante gli scontri a fuoco. Devono essere resistenti e offrire una buona protezione frontale e laterale (non vi venisse in mente di andare a giocare con gli occhiali da sole, potrebbero frantumarsi al primo impatto). Chiedete occhiali protettivi da lavoro o da tiro a segno, in alternativa potete sempre optare per le maschere in rete da soft air o per le maschere chiuse tipo Bolle o ESS (Eye Safety System).

Uniforme BDU
A?Ei?? la prima cosa da comprare per chi voglia praticare questo sport. Ne esistono di quattro tipi (boschiva, desert, neve, urban)e con diversi pattern a secondo della nazione(vedi articolo mimetismo e divise mimetiche), originali o riproduzioni civili, in cotone 100%, misto poliestere o in tessuti speciali (tipo airtex/rip stop). Dato che le gare di soft air si svolgono in prevalenza in zone boschive ne risulta che la woodland A? il tipo di mimetica piA? diffusa. Molti club adottano una mimetica in modo ufficiale (almeno per i tornei) e quindi non rimane molta scelta a chi ne fa parte.

Anfibi
Le caratteristiche piA? importanti per uno scarpone da soft air sono: suola in vibram, interno in goretex (o altro materiale traspirante e impermeabile), rivestimento esterno molto resistente.

Cappello
Il piA? usato sui campi di gioco A? il Jungle Hat, serve a spezzare la forma (ovale) della testa ed A? anche leggermente impermeabile e quindi utile in caso di pioggia. In climi rigidi viene usato (quello imbottito) per difendersi dal freddo. Usata di meno A? la bandana perchA? non mimetizza bene la forma della testa, il che vale anche per lai??i??elmetto.

Guanti
I guanti possono essere in pelle, cotone, lana e diversi altri materiali. I migliori sono in Nomex (per climi miti o caldi) la loro peculiaritAi?? A? quella di essere robusti e resistenti ai rovi e al contempo molto flessibili, lasciando intatta la sensibilitAi?? sulle dita.
I guanti in pelle tolgono troppa sensibilitAi??, quelli in lana si inzuppano quando piove. In queste situazioni Goretex misto Nomex A? lai??i??unica alternativa accettabile. In ambiente boschivo sono indispensabili sia per i rovi, sia per appoggiare la mano con sicurezza in zone non visibili, sia per proteggerla da eventuali raffiche di pallini.

Sciarpa
Si usano sciarpe a rete mimetica per proteggere il collo sia dai pallini sia da punture di insetti o vipere.

Gilet tattico
Ne esistono di diversi modelli anche molto costosi. Sono utilissimi perchA? permettono di portarsi sempre dietro tutto il materiale necessario. Ultimamente sono usciti quelli modulari che permettono di staccare e agganciare tasche a secondo del tipo e della durata della missione.