Praticare la montagna in inverno

0
101

Praticare la montagna in inverno

La frequentazione della montagna d’inverno richiede esperienza, conoscenze di tecniche alpinistiche e un equipaggiamento avanzato. Questo per via dei diversi pericoli oggettivi che si presentano come l’elevato rischio di scivolare, la caduta in crepacci, le cornici di neve, il fenomeno delle valanghe, la difficoltAi?? ad orientarsi (i sentieri sono coperti da neve), le temperature che possono raggiungere valori estremamente bassi, il fenomeno del wind kill factor e le tormente di neve. Per questo l’escursionismo su neve e ghiaccio anche a quote non elevate non deve essere assolutamente praticato senza aver prima frequentato corsi specifici o senza la presenza di guide esperte.
Anche se pensate di intraprendere una facile escursione su neve in terreno pressochAi?? pianeggiante e comunque esente dai maggiori rischi invernali (valanghe, crepacci e cornici di neve) ricordatevi di equipaggiarvi al meglio considerando ogni possibilitAi?? e considerando che le basse temperature, il vento e il maltempo possono sopraggiungere con il conseguente rischio di disorientarsi e perdersi. Prima di avviarvi alla gita consultate comunque libri e personale qualificato(sezioni CAI locali).

Questo articolo intende illustrare l’equipaggiamento supplementare che si dovrebbe avere per praticare escursionismo in inverno.

Equipaggiamento base

Se intendete avviarvi verso l’escursionismo invernale anche a quote non elevate e su terreni facili dovrete dotarvi di abiti tecnici caldi, resistenti al vento e alla neve/pioggia. Le prime due cose da acquistare sono gli scarponi da trekking invernale e una buona giacca impermeabile. Un equipaggiamento completo dovrebbe essere costituito da:

Giacca impermeabile e traspirante (ad es. in Gore-Tex XCR)
Soprapantaloni impermeabili
Ghette
Scarponi invernali
Calzini invernali
Guanti impermeabili e con interno in materiale termico
Pantaloni invernali
Calzamaglia
Maglietta intima in polipropilene
Micropile
Pile wind stopper
Ulteriore pile pesante o giacca e pantaloni in piumino se si prevedono temperature molto basse.

Consiglio vivamente di acquistare tali capi d’abbigliamento in negozi specializzati in articoli da montagna dove sapranno consigliarvi al meglio.
Non dimenticate inoltre l’equipaggiamento d’emergenza che deve essere sempre nello zaino, come la coperta termica. Per meglio approfondire questo argomento consultare l’articolo “Cose da tenere sempre nello zaino

Equipaggiamento tecnico

-Ramponi o ramponcini di emergenza
Per progredire su neve dura o ghiaccio
-Piccozza
Per progredire su neve dura o ghiaccio e arrestare eventuali scivolate
-Imbracatura
-Corda
Per eventuali manovre di soccorso
-Ciaspole
Per muoversi su neve fresca
-Racchette
Per facilitare la marcia e/o la progressione
-ARVA (apparecchio di ricerca in valanghe)
-Sonda da valanga
-Pala da neve